domenica 8 ottobre 2017

Primo libro


Fair Play (titolo originale Rent spel, 1989, Svezia) di Tove Jansson

(Iperborea - 2017. Traduzione collettiva nell'ambito di un seminario di traduzione, a cura di Katia De Marco. Postfazione di Ali Smith)

"Fair play è una partita a due, un gioco sottile tra due donne fieramente indipendenti che con ironia e nel rispetto inviolabile dei reciproci spazi mantengono sempre vivo uno scambio autentico, pungente, eppure pieno di tenerezza."

"... in un equilibrio lieve e rivoluzionario, all’insegna di quella libertà che accompagna una riuscita storia d’amore."

http://iperborea.com/titolo/451/



3 commenti:

  1. Ho trovato la prosa un po' troppo stringata e sintetica; certo la traduzione "collettiva" giustifica parecchie cose.

    RispondiElimina
  2. La prosa asciutta mi è piaciuta. Fra il primo e l'ultimo capitolo non ho trovato una trama precisa. Secondo me i capitoli possono essere interscambiambili.

    RispondiElimina
  3. E' vero, i capitoli potrebbero anche essere disposti in maniera diversa senza per questo soffrirne.

    RispondiElimina